Zèugma: parlare e lagrimar vedrai insieme  / Video and Sound Project  of Patrizia Emma Scialpi

Zèugma #1 /  Nico Angiuli, The Cool Couple, Stefano Urkuma De Santis, Martino Nencioni, Dimora Artica, Milano.

The term zèugma, derived from ancient greek, means bound, union. Zèugma as a figure of speech consist in two semantically heterogeneous clauses  which depend both  from a main clause, appropriate only to one of them. In the iconographic language the use of zèugma is a conscious mistake.

The most famous example of zèugma can be found in a line of the poem XXXIII of Dante’s Inferno:

«Parlare e lagrimar vedrai insieme» (Speaking and cryng you will see at the same time).

The artistic project Zèugma is the occasion to see together words and tears, actions and sounds.
Zèugma is a show with no regular frequency which holds sound works and videos exhibited simultaneously.
The works, conceived and realized independently by each artist, will be connected and put into dialogue, creating new and unexpected ways of reading.
It’s a kind of experiment which aims to generate a different type of transmission, especially with respect to that offered by the classic spaces dedicated to contemporary art; crossing and overlapping are privileged instead of a frontal and one-way communication. The aim is to provide the visitor with an experience similar to that of strolling around a metropolis, where the noises of a construction site coexist  with the vision of fallen leaves shook by the wind.

Zèugma is a fluid and versatile project, with a non fixed place.

Zèugma is conceived and curated by Patrizia Emma Scialpi.

/ Che cos’è Zèugma? Il termine zèugma, dal greco antico, significa letteralmente legame, unione.
Lo Zèugma in quanto figura retorica consiste nel far dipendere due o più membri della frase, fra loro semanticamente eterogenei, da un unico membro reggente, adatto propriamente solo a uno di essi. Nel linguaggio iconografico è possibile ravvisare la figura dello zèugma ogni qual volta si accostano forme dipendenti dallo stesso elemento che però ben concorda soltanto con una di esse, mentre il legame con l’altra si avverte come improprio. È un errore voluto, una svista prevista.
L’esempio forse più famoso di zèugma si trova in un verso dantesco del canto XXXIII dell’Inferno: «Parlare e lagrimar vedrai insieme». Secondo la logica grammaticale, Dante avrebbe dovuto scrivere “vedrai lagrimare e udirai parlare”: le lacrime, infatti si vedono ed il parlare si ode. Dante per snellire la frase ricorse però ad uno zèugma e ciò che potrebbe apparire come un errore si rivela un’elegante scelta stilistica.
Il progetto artistico Zèugma crea l’occasione per vedere insieme parole e lacrime, azioni e suoni, appigli visivi e ritmi a cui connettersi.
Zèugma si configura come una rassegna a cadenza irregolare che accoglie al suo interno opere
sonore e video presentate simultaneamente. Le opere, concepite e realizzate da ogni artista per vivere in maniera indipendente, saranno messe nella condizione di intersecarsi e dialogare generando nuove e inaspettate modalità di lettura.
È un esperimento atto a generare una tipologia di trasmissione diversa rispetto a quella proposta negli spazi deputati all’arte, una ricezione urbana che predilige l’attraversamento e la sovrapposizione alla frontalità e alla monodirezionalità e che mette in atto una condizione simile a quella che possiamo esperire percorrendo le vie di una città contemporanea, in cui il rumore di un cantiere edile coesiste con la visione delle foglie di un albero mosse dal vento.
La rassegna Zèugma, svincolata da uno spazio fisico prestabilito, ha una natura fluida e versatile dal carattere progettuale.

In occasione del Festival Studi, Dimora Artica presenta un progetto dell’artista Patrizia Emma Scialpi: Zèugma. in questa prima tappa i video dell’artista Nico Angiuli e del collettivo The Cool Couple si intrecceranno con i suoni delle composizioni di Martino Nencioni e Stefano “Urkuma” De Sanctis.

zèugma#1 Dimora Artica: Nico Angiuli, Stefano Urkuma De Santis, Martino Nencioni, The Cool Couple

zèugma#1
Dimora Artica: Nico Angiuli, Stefano Urkuma De Santis, Martino Nencioni, The Cool Couple

Zèugma#1: Nico Angiuli

Zèugma#1: Nico Angiuli

Zèugma #1: The Cool Couple

Zèugma #1: The Cool Couple

Zèugma#1: Dimora Artica

Zèugma#1: Dimora Artica

Zèugma#1: Martino Nencioni / Stefano Urkuma De Santis

Zèugma#1: Martino Nencioni / Stefano Urkuma De Santis / Stickers by Camera Fuego (Nina Viviana Cangialosi)

Zèugma#1: stickers, intervento di Nina Viviana Cangialosi

Zèugma#1: Stickers by Camera Fuego, Nina Viviana Cangialosi